che cosa sono gli exchange

“Ok, ho capito cos’è una criptovaluta ed ho aperto il mio wallet. E ora? dove le compro queste monete virtuali?”

Le compri su un Exchange.

Cos’è un Exchange?

Un exchange è una piattaforma che ti consente di acquistare, vendere e trasferire le criptovalute. È anche la piattaforma che ti permette di fare trading. Possiamo paragonarli alle piattaforme di trading per le valute tradizionali (FIAT).

Cercando sul web troverai diverse piattaforme di exchange per criptovalute, che varieranno il servizio a seconda di alcuni fattori. Fattori che andremo ora ad analizzare.

Come si sceglie un exchange?

La scelta sarà fatta in base ad alcuni fattori. I due fattori più importanti sono:

Criptovalute listate:

Supponiamo di voler acquistare Polkadot. Dobbiamo quindi effettuare la registrazione su un Exchange che lista Polkadot e che quindi ne permette l’acquisto e la vendita.

Commissioni sulle transazioni:

Le fee variano da piattaforma a piattaforma. Venire a conoscenza delle commissioni da pagare per ogni transazione è molto importante, perchè scegliere il giusto exchange ti permetterà di risparmiare molti soldi sulle commissioni.

Exchange

“Ok, e quindi? Su quale mi devo iscrivere?”

Quali sono i migliori exchange?

Abbiamo visto quali sono i fattori principali da tenere in considerazione nella scelta di un exchange. Andiamo ora ad analizzare quelli più conosciuti nel panorama delle cripto.

Forse, tra tutti quelli in circolazione, Binance può considerarsi il più sicuro ed affidabile per movimentare criptovalute.

Binance possiede al suo interno una vasta quantità di criptovalute scambiabili, partendo da quelle più famose (Bitcoin, Ethereum, Ripple) fino ad arrivare a monete più recenti, o comunque meno conosciute. (Polkadot, Cardano). Inoltre Binance possiede anche una propria criptovaluta, Binance Coin (BNB), che risulterà molto utile sulla piattaforma, in quanto utilizzarla permetterà di risparmiare sulle commissioni!

Oltre ad essere un exchange, Binance permette di effettuare molte altre operazioni, come il trading speculativo, e permette anche la conservazione di criptovaluta, in quanto integra al suo interno anche la funzionalità di Wallet.

Data la grande quantità di criptovalute al suo interno, e alle commissioni ridotte (soprattutto utilizzando i BNB), Binance è sicuramente uno degli exchange che consigliamo.

Un altro exchange molto conosciuto è Coinbase. Nato a San Francisco da un’idea di Brian Armstrong e Fred Ehrsman, Coinbase sta esponenzialmente aumentando il suo valore, grazie principalmente all’interesse sempre maggiore che le criptovalute stanno ricevendo.

Rispetto a Binance, Coinbase ha meno criptovalute listate al suo interno, ma resta comunque molto valido, sia per movimentare le criptovalute più famose, sia per trovare nuove monete. Tra le criptovalute listate, troviamo infatti le conosciute Bitcoin, Ethereum, Litecoin, Uniswap. Ma troviamo anche progetti meno conosciuti comunque validi come Skale, Numeraire, Orchid.

Per restare aggiornato sui prossimi articoli, iscriviti alla nostra Newsletter!

Newsletter

Se vuoi rimanere aggiornato sulle prossime guide in uscita, iscriviti alla NewsLetter!